Corrispondenza tra l’oggetto sociale del certificato camerale e l’oggetto del contratto

La pronuncia in esame si è brevemente occupata della nozione di “oggetto sociale” ai fini della partecipazione alle procedure ad evidenza pubblica.

Il Collegio ha infatti ricordato che

si tratta di questione più volte affrontata in giurisprudenza.

giacché

Sono possibili infatti casi in cui il bando di gara descrive l’oggetto del contratto di appalto da aggiudicare ma l’oggetto sociale di un concorrente differisce – parzialmente – da questo.

Il T.A.R. ha quindi evidenziato che

E’ evidente che il problema ammette in astratto due soluzioni:

a). una soluzione analitica secondo la quale le prestazioni dell’oggetto sociale e le prestazioni dell’appalto devono essere legate da relazione biunivoca altrimenti il concorrente non può aggiudicarsi il contratto;

b). una soluzione sintetica che richiede una valutazione complessiva, globale, sintetica dei requisiti di professionalità dell’operatore economico.

rilevando tuttavia che

La prima soluzione non è giustificata né dalla ratio dei requisiti di professionalità né dalla lettera del Codice, che al comma 2 dell’art. 83 si limita infatti a stabilire una generica proporzionalità tra quei requisiti e l’oggetto dell’appalto.

I Giudici hanno quindi concluso che

In conclusione, è stato affermato che la corrispondenza contenutistica – tra risultanze descrittive del certificato camerale e oggetto del contratto d’appalto – non debba tradursi in una perfetta ed assoluta sovrapponibilità tra tutte le componenti dei due termini di riferimento, ma che la stessa vada appurata secondo un criterio di rispondenza alla finalità di verifica della richiesta idoneità professionale, e quindi in virtù di una considerazione non già atomistica e frazionata, bensì globale e complessiva delle prestazioni dedotte in contratto (Cfr., Consiglio di Stato, Sezione III, 8 novembre 2017, n. 5170, Sezione V 7 febbraio 2018, n. 796).

(T.A.R. Emilia Romagna, Bologna, Sez. II, sent. n. 71 pubblicata il 23 gennaio 2019)